L'immensa sputtanata a Zelig

Il blog che si sta visitando potrebbe utilizzare cookies, anche di terze parti, per tracciare alcune preferenze dei visitatori e per migliorare la visualizzazione. fai click qui per leggere l'informativa Navigando comunque in StrakerEnemy acconsenti all'eventuale uso dei cookies; clicka su esci se non interessato. ESCI
Cliccare per vederla

Scopo del Blog

Raccolgo il suggerimento e metto qui ben visibile lo scopo di questo blog.

Questo e' un blog satirico ed e' una presa in giro dei vari complottisti (sciacomicari, undicisettembrini, pseudoscienziati e fuori di testa in genere che parlano di 2012, nuovo ordine mondiale e cavolate simili). Qui trovate (pochi) post originali e (molti) post ricopiati pari pari dai complottisti al fine di permettere liberamente quei commenti che loro in genere censurano.

Tutto quello che scrivo qui e' a titolo personale e in nessun modo legato o imputabile all'azienda per cui lavoro.

Ciao e grazie della visita.

Il contenuto di questo blog non viene piu' aggiornato regolarmente. Per le ultime notizie potete andare su:

http://indipezzenti.blogspot.ch/

https://www.facebook.com/Task-Force-Butler-868476723163799/

Thursday, August 15, 2013

L'emerito coglione colpisce ancora


ps: buon, anzi OTTIMO Ferragosto a tutti
tdm



Uno studio referato conferma che i pazzi sono queli come Preve.

New studies: ‘Conspiracy theorists’ sane; government dupes crazy, hostile

In short, the new study by Wood and Douglas suggests that the negative stereotype of the conspiracy theorist – a hostile fanatic wedded to the truth of his own fringe theory – accurately describes the people who defend the official account of 9/11, not those who dispute it.

Referami 'sta fava, IDIOTA: presenti 'ste cazzate ORA?

Andiamo a vedere chi minchia è Kevin Barrett, da qui  (fonte complottista anonimizzata):

Dr. Kevin Barrett, a Ph.D. Arabist-Islamologist, is one of America’s best-known critics of the War on Terror. Dr. Barrett has appeared many times on Fox, CNN, PBS and other broadcast outlets, and has inspired feature stories and op-eds in the New York Times, the Christian Science Monitor, the Chicago Tribune, and other leading publications. Dr. Barrett has taught at colleges and universities in San Francisco, Paris, and Wisconsin, where he ran for Congress in 2008. He is the co-founder of the Muslim-Christian-Jewish Alliance, and author of the books Truth Jihad: My Epic Struggle Against the 9/11 Big Lie (2007) and Questioning the War on Terror: A Primer for Obama Voters (2009). His website is www.truthjihad.com. More articles by Dr. Kevin Barrett

Learn more

20 comments:

  1. Io lo dicevo che non è ancora finita, anzi è appena iniziata.
    Com'è che si dice?
    Non stuzzicare il can che dorme.
    Appunto.
    Volevate TFB? Ora l'avete.
    Zretino, sei un fallito.
    Strakkino, sei un coglione.

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    ReplyDelete
  2. Una volta ancora Sterker, a sostegno dei suoi deliri complottisti, cita gli scritti di un altro complottista DOC. Non c'è che dire, i complottari si autocitano e si autorefenziano vicendevolmente. Quindi valore di queste fonti ZERO. Mi sembra ovvio che i complottisti mettano se stessi tra i buoni mentre tra i cattivi ci mettono chi non la pensa come loro. Non ha importanza se vengono sbufalati alla grande, la loro è una fede che non ammette di essere smentita ...

    ReplyDelete
  3. Sembra di vedere una mosca che si dibatte nel miele.. coraggio strakkini, dimenatevi ancora un po'. Affannatevi a citare questo o quel cazzaro e ad invitare gente sul vostro gruppo di supporto. Le vostre carte sono scoperte da tempo e ora anche a livello nazionale si sa che tipi siete. Vedremo se riuscirete a campare solo con i soldi di google, che vituperate tanto ma dal quale incassate senza battere ciglio.

    ReplyDelete
  4. Lo ho già scritto e lo ripeto, se esistesse un Everest delle cazzate strakkino lo avrebbe già scalato in solitaria e senza ossigeno supplementare per almeno una trentina di volte.

    Strakkino, ha ragione T.F.B., sei un coglione!

    ReplyDelete
  5. Aspè, il tizio che cita stracchino è uno straccione complottista qualunque. Lo studio è di altra gente e dice tutt'altro, è pubblico e potete vederlo. Da una letta veloce non mi pare proprio sancisca la follia dei non cospirazionisti, anzi...

    "In sum, our results are in agreement with predictions derived from prior research. Consistent with much of the existing literature on individual differences associated with conspiracy belief, comments that supported 9/11 conspiracy theories were more likely to express mistrust and to refer to other conspiracy theories favorably. Conspiracists were less overtly hostile than their conventionalist counterparts, and did not appreciate being called conspiracy theorists. Perhaps most importantly, however, the finding that conspiracists spend more time arguing against official explanations than for alternative explanations supports the idea that the conspiracy worldview is based more on disbelief than on positive belief. The coherence of the conspiracist belief system is driven by higher-order considerations such as a disbelief in official narratives, rather than positive beliefs in particular alternative narratives. This result also agrees with previous informal observations by conventionalist commentators, who devote a great deal of time to examining and debunking conspiracy theories.(1)"

    In pratica son dei fissati sulle loro minchiate più che sul quadro generale e se glielo dici s'incazzano. E i debunkers l'hanno capito da tempo.

    "In general, conspiracy belief is not based around specific theories of how events transpire, though these may exist as well. Instead, conspiracism is rooted in several higher-order beliefs such as an abiding mistrust of authority, the conviction that nothing is quite as it seems, and the belief that most of what we are told is a lie. Apparent anomalies in official accounts seem to support this, even if they do not point to a specific, well-defined alternative. For many conspiracists, there are two worlds: one real and (mostly) unseen, the other a sinister illusion meant to cover up the truth; and evidence against the latter is evidence for the former.(1)"

    Praticamente vivono in mondo di fantasie in cui dettagli inconcludenti costruiscono una realtà alternativa.
    Ne esce un quadro che comincia a delineare follia-delirio pseudo religioso. Nulla di nuovo.

    Però il terrazzato cita una fonte che ha interpretato uno studio a cazzo. Quindi neanche l'ha letto l'articolo.

    Le solite cazzate insomma

    References

    1.Wood MJ, Douglas KM."What about building 7?" A social psychological study of online discussion of 9/11 conspiracy theories. Front Psychol. 2013 Jul 8;4:409. doi: 10.3389/fpsyg.2013.00409. Print 2013.

    ReplyDelete
  6. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  7. This comment has been removed by the author.

    ReplyDelete
  8. Ovviamente Kevin Barrett su pubmed non ha uno straccio di pubblicazione.

    ReplyDelete
  9. Lucio Zen
    IMPORTANTE:
    BOZZA ARTICOLO DA INVIARE ALLE REDAZIONI DI LA REPUBBLICA , SANREMONEWS E PUNTOSANREMO
    SI ACCETTANO SUGGERIMENTI, MODIFICHE , CRITICHE
    TUTTI COLORO CHE APPOGGIANO L'ARTICOLO COMMENTINO CON "sottoscrivo"
    ENTRO UN PAIO DI GIORNI (TEMPO DI LIMARE IL TESTO, COME DIREBBE TONY) INVIAMO

    scrivo in merito al Vs articolo della scorsa settimana riguardo dubbi e perlpessità sulla qualità dell'insegnamento del Professor Antonio Marcianò presso il Liceo G.D. Cassini di Sanremo.
    Questa lettera è nata ed è stata concepita all'interno del gruppo di Facebook "IO STO CON MARCIANO' " formatosi in seguito alle pubbliche accuse mosse verso la qualità del lavoro del docente.
    Ad oggi, il gruppo conta più di un centinaio di utenti, tutti suoi ex alunni.
    al suo interno potete trovare racconti e testimonianze di chi da Marcianò è stato seguito , istruito e valutato (o indottrinato, come piace dire a qualcuno).
    Ci teniamo a precisare che gli elementi che formano il gruppo hanno opinioni contrastanti e variegate circa le teorie diffuse dal professore: scettici, agnostici e fanatici incalliti.
    Ritieniamo che la veridicità di tali teorie sia del tutto irrilevante, e il fatto che molti di noi ripudino questi concetti non è che l'ennesima dimostrazione che il "professore cospiratore razzista antisionista complottista indottrinatore" non lava il cervello a nessuno.
    Siamo tutti uomini e donne pensanti, e l'idea che qualcuno possa supporre che il nostro pensiero sia stato plagiato è un vero e proprio insulto alla nostra intelligenza.

    Ma il punto focale in questo caso è il professor Antonio Marcianò, uomo dalla personalità variegatissima: i primi ricordi che ho di lui sono di un professore bizzarro, eccentrico, a tratti (con tutto il rispetto) azzarderei inquietante e con un modo di parlare per certi versi inconprensibile.
    Ci sono voluti due anni per capire che il suo linguaggio così astruso fosse italiano Corretto, e che quel suo odiosissimo attaccarsi ai dettagli un modo per insegnarci a non tralasciare niente.
    Dire che Marcianò sia nocivo alla formazione dei ragazzi è bestemmia.
    Dire che non sia valido come insegnante ancora peggio!
    Credo che il Liceo di Sanremo non abbia mai avuto insegnante più preparato, comunicativo , affezionato ai ragazzi, coerente, ligio, puntuale, preciso, enciclopedico, disponibile e UNICO di Antonio Marcianò. Riguardo le teorie che appoggia.....come lui stesso ha insegnato a me ed ai miei compagni di classe ognuno ha il suo modo di pensare, la sua opinione, ed il rispetto di quelle altrui è più importante dell'opinione stessa.
    Qualuno magari si chiederà se ci ha mai parlato delle teorie riguardo le scie chimiche, il nuovo ordine mondiale o i falsi storici..
    ASSOLUTAMENTE SI (grazie a Dio, aggiungerei)
    Ci ha fornito del materiale a riguardo?
    TANTISSIMO
    Ha mai speso un minuto della sua lezione a parlare di suddette teorie?
    MAGARI!! Noi ci provavamo sempre, a fargli chiudere i Promessi Sposi, ma lui non cedeva un millimetro: chi voleva informarsi riguardo certi argomenti sgranocchiava minuti al cambio dell'ora o alla fine della giornata.

    Queste le nostre esperienze dirette. Potete consultarle tutte all'interno del Gruppo (è aperto) e trarne le conclusioni che riterrete più opportune.

    Le conclusioni che abbiamo invece tratto noi dopo aver letto il vostro articolo permeano perplessità: come può una testata grande e rinomata come la vostra pubblicare accuse così infamanti verso un docente sulla base di accuse mosse da un gruppo di facebook che all'epoca dei fatti contava poco più di 20 iscritti, molti dei quali profili fasulli, anonomi e probabilmente tutti appartenenti alle stesse quattro o cinque persone?
    Siamo convinti che La Repubblica sia uno dei migliori mezzi d'informazione del paese, e siamo più che convinti che una testata come la vostra se per assurdo commettesse un errore di valutazione sarebbe la prima a correggere il tiro con le maniere dovute.

    Grazie dell'attenzione

    Condividi

    ReplyDelete
    Replies
    1. AHAHAHAHAHAH, che lo mandino pure, sentirò le risate e le pernacchie della redazione da qui!!!
      Questi "ex alunni" non hanno capito che il giornalista ha compreso in pieno la natura di fuffari e ciarlatani dei due fratelloni imbroglioni e li considera, giustamente, ad un livello inferiore a quello di una cacca di cane pestata.
      Zretino, sei un fallito.
      Strakkino, sei un coglione.

      Ubi maior, Strakkino cessat.

      Delete
    2. AHAHHAHAHAHAH ecco chi è che ha fondato il gruppo e lo ha riempito di fake e seguaci scimisti, è stato lui ! LOL e non ha nemmeno capito il significato dell' articolo di repubblica dove è scritto chiaramente che non si attacca la sua materia di insegnamento ma le sue ideologie razziste !

      Quindi se non lo ha capitò c'è da preoccuparsi altrimenti, stà solo sfruttando il caso per fare la solita patetica figura della vittima

      Delete
    3. Zen avrebbe preferito che zretino parlasse di scie comiche piuttosto che dei Promessi Sposi, è evidente che sia uno che non aveva voglia di studiare e qualsiasi cazzata andava bene pur di saltare lezione

      Delete
  10. Lucio Zen ps: FATELO GIRARE TRA EX COMPAGNI DI CLASSE. CHI NON E' STATO EX ALUNNO PER FAVORE ESCA DAL GRUPPO. GRAZIE
    11 ore fa

    Serena Modena sottoscrivo
    10 ore fa

    Alice Bottini sottoscrivo
    10 ore fa

    Moreno Matani Sottoscrivo
    10 ore fa tramite cellulare

    Elena Koot Sottoscrivo
    10 ore fa tramite cellulare

    Greta Morghy Sottoscrivo
    10 ore fa

    Mishel Qyrana eviterei il 'grazie a dio' posto fra parentesi
    10 ore fa · 1

    Guglielmo Vesco Sottoscrivo
    10 ore fa tramite cellulare

    Lucio Zen a majin bu non posso disubbidire..
    10 ore fa · 1

    Mishel Qyrana majin bu che si infila un pigiamone rosso
    10 ore fa · 1

    Cosimo Corsa sottoscrivo
    9 ore fa

    Monia Souidi Sottoscrivo
    9 ore fa tramite cellulare

    Serena Suraci Sottoscrivo! Grande lucio..
    9 ore fa tramite cellulare

    Loris Fusha Sottoscrivo
    9 ore fa tramite cellulare

    Marco Mortato sottoscrivo
    9 ore fa · Modificato

    Francesco Santomassimo sottoscrivo
    9 ore fa

    Danilo Iannuzzi sottoscrivo
    9 ore fa

    Emad Abd El Gelil sottoscrivo
    8 ore fa

    Elena Monari Sottoscrivo
    8 ore fa tramite cellulare

    Rossella Bollati Sottoscrivo
    circa un'ora fa tramite cellulare

    Federico Rovere sottoscrivo!
    circa un'ora fa tramite cellulare

    Stefano Monari Sottoscrivo
    37 minuti fa

    Bianca Mazzeo Sottoscrivo
    35 minuti fa tramite cellulare

    Giulia Maiolo sottoscrivo
    14 minuti fa

    Greta Bonotto Sottoscrivo
    9 minuti fa

    Matteo Borro sottoscrivo
    2 minuti fa

    ReplyDelete
  11. Servizio per i "non vedenti". Grazie Stercorarius!

    https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=xFKo_KKBRNk#at=186

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non c'è limite alle cazzate che questo pirla è capace di inventare.

      Delete
  12. AHAHAHAHAHAHAHAHAHAH, leggete questa ENORME TROIATA, commenti compresi: http://www.tankerenemy.com/2013/08/recenti-studi-stabiliscono-che-i-gonzi.html
    Strakkino, sei un coglione.

    Ubi maior, Strakkino cessat.

    ReplyDelete
  13. Lo strakkino con questa vicenda ha fatto decisamente un salto di qualità (...nel buio e verso il basso, ovviamente).
    Si riuscirà ora ad imporgli il meritato Ttrattamento Fanitario 'Bbligatorio?
    (dato che oramai vede TFB dappertutto?)

    ReplyDelete
  14. Voglio essere buono e do a Lucio alcuni consigli sulla lettera che vorrebbe inviare a repubblica.

    Ci sono voluti due anni per capire che il suo linguaggio così astruso fosse italiano Corretto

    Questa frase la toglierei va chiarmente a discredito di zret, un docente che usa un linguaggio astruso e incomprensibile, anche se sintatticamente correto, è un pessimo insegnante. Il bravo insegnate infatti è colui che si fa capire dai suoi allievi.

    Qualuno magari si chiederà se ci ha mai parlato delle teorie riguardo le scie chimiche, il nuovo ordine mondiale o i falsi storici..
    ASSOLUTAMENTE SI (grazie a Dio, aggiungerei)
    Ci ha fornito del materiale a riguardo?
    TANTISSIMO

    Anche questo eviterei di metterlo, dimostra che zret in classe al posto della regolare lezione, espone le sue teorie rubando tempo all'insegnamento, cosa per cui è pagato.
    Ovviamente può farlo, ma al di fuori della scuola e, soprattutto, al di fuori dell'orario scolastico.
    Anche questo punto andrebbe a detrimento di zret.

    Ha mai speso un minuto della sua lezione a parlare di suddette teorie?
    MAGARI!! Noi ci provavamo sempre, a fargli chiudere i Promessi Sposi

    Qui sei decisamente in contraddizione con quanto hai affermato prima. Inoltre vi fa sembrare studenti che non hanno voglia di studiare e qualsiasi cosa vada bene al posto della regolare lezione. Minerebbe la vostra credibilità e darebbe la netta impressione che il vostro apprezzamento nei confronti del Marcianò sia dovuto per lo più al fatto che vi consentisse di distogliervi dal vostro dovere di alunni.
    Ti voglio infine far presente che l'articolo non criticava le capacità di insegnante di zret, piuttosto il fatto che esponga a scuola le sue estremamente discutibili teorie complottistiche e di stampo decisamente antigiudaico.

    Concludo dicendo che, mi dispiace per voi, ma, come ho fatto notare sopra, dalla tua affermzaione che il Marcianò usi un linguaggio astruso e incomprensibile, denota che non sia poi tanto bravo come insegnante.

    ReplyDelete